Rettangolo con angoli arrotondati: Poesie

GREENPEACE

 

 

Osservavo il lido serpeggiante, l 'alba solatia

e l'orizzonte dell'azzurro pelago

che tagliare il ciel paria,

 

quando tra il sol nascente, una barca appariva

ed il vento sventolando la sua vela

lentamente alla costa la spingeva.

 

"Or tu, che vai in giro tra l'una e l'altra gente

e traffichi con cura i lor pensieri

cercando d'accordare il mondo d’una mente,

 

dimmi cosa porti in questa terra?"

"lo porto d'ogni luogo la novella

che la pace è sorella della guerra"

 

 

GIOVINEZZA

 

 

Mentre il giovinetto

giostrava con abil moto

un aquilone,

d’istinto, il pensiero

chiamò la giovinezza.

"Perché te ne sei andata

se pur mai t’abbandonai

e nel cuor mio fluttua ancor

lo stesso sangue

di quell'epoca bambina?"

Una giovanil voce

allor rispose:

“Legato sei alla terra

e non vedi tanto,

ma se guardi il cielo

lo spirito ti porta

a sentire l’eterno.

E lì ch’io abito,

ma se mi cerchi nel corpo

sarai deluso

e impazzirai.

CUORE

 

Vorrei solo sentirlo, questo mio cuore,

ascoltare le sue parole

e la gravezza del suo ritmare.

Seguire passo passo le vie coronarie

e le vie tortuose, per fermarmi lì

dove nasce lo spasimo,

che si trasforma in dolore.

Perché t’abbatti?

Vuoi forse rinunciare

a fluttuarmi il sangue;

vuoi chiudere la via che mi da la vita?

Qualche tua arteria

sembra già darmi segnale d’abbandono;

eppure, non cesso d’alimentarti

col cibo che mi dà il Signore;

Ho visto che il tuo tenore

lo hai trasmesso

alla mia compagna,

debole e sincera,

che per amore

anche il suo s’è turbato.

Cosa vuoi dirmi Signore,

cosa vuoi che faccio.

Il tuo Tempio è forte e saldo,

ma il mio cuore fatica a sostenerlo.

FIORE

 

Fiore,

che da altri fiori

non contendi bellezza

quando la rugiada copre

il tuo volto rubicondo,

somigliantemente

così pure il sole lo vivifica

e tu leggiadro

ondeggi il tempo

della festosa primavera.

Dolore non fu mai in te

mentre in me regna,

quando ti ammiro

e quando onorando

la mia tomba,

non ti vedo.